NOTA! Questo sito utilizza i cookies. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di più.

Ananda: la beatitudine senza tempo che risiede nel cuore

Carissima Ananda Vrindavana,
Ti prego di accettare i miei più sinceri e umili omaggi ai Tuoi piedi di loto, lodi e glorie a Shrila Gurudeva!
Lodi e glorie a Sua Divina Grazia Shrila Prabhupada! Lodi e glorie alle splendenti e da Te tanto amate Shri Shri Radha Govinda Deva!
Era il 20 novembre del 1919 quando per misericordia di Krishna, sei venuta in questo mondo. 1919...da poco terminata la prima guerra mondiale, chissà che aria si respirava in quegli anni che io solo conosco dai testi studiati e Tu dolce Ananda, come un angelo candido arrivavi per colmare d'amore il cuore della tua mamma e del tuo papà.
La tua mamma...quanto mi hai parlato di lei, del suo amore e della sua bontà. Mi raccontavi che eri piccola ed esile e lei aveva sempre il timore che Tu ti potessi ammalare, più volte mi dicevi " Se la mia mamma mi vedesse ora, con tutti gli anni che ho, non ci crederebbe!"

Quanto amore hai donato loro e quanto amore hai donato fino all'ultimo respiro e quanto amore stai continuando a donare. Ti sento nelle mie giornate, ti vivo nei miei respiri, ti osservo tra le nubi, ti contemplo ai piedi di Dio. Ieri sera, nel silenzio ha iniziato a scendere la prima neve e questa mattina al risveglio un dolce e soffice manto bianco ricopriva l'intero paesaggio. La neve è arrivata a festeggiare la tua nascita! I tuoi capelli candidi, i tuoi scialli soffici e bianchi come la prima neve di questo autunno. Ti ho sentita in ogni fiocco che in silenzio accarezzava la mia piccola casa di montagna e in ogni fiocco sentivo il tuo abbraccio. Anche il cielo oggi festeggia con me la tua nascita! Cara Ananda, i tuoi occhi brillanti, il tuo sorriso, la tua voce mentre canta la lode al Signor Nrishimha continua a vibrare in questo mondo. Ad ogni mia partenza mi dicevi " Torna presto! Non ti dimenticare di me!" Mai Ananda potrò dimenticarmi di Te, Tu che per me sei Madre, amica, sorella, Maestra di Vita, devota esemplare. Il calore della tua mano è ancora vivo nella mia, le tue carezze tra i miei capelli vibrano ancora in me ed il profumo e la morbidezza della tua pelle vive in ogni mio ricordo. A presto mia dolce e cara Ananda, prego il Signore clemente e misericordioso affinché io possa servire i Tuoi piedi di Loto vita dopo vita.
Con infinito amore ed eterna gratitudine
Tua servitrice
Ekeshvari Radha dasi
( la bimba)


Matsyavatara.com

Questo sito è gestito dai discepoli di Shriman Matsyavatara dasa Prabhu. Vi puoi trovare audio MP3, foto, video, articoli, memorie e riflessioni del nostro Guru Maharaja. Se vuoi collaborare ed aiutare a migliorare questo servizio, ti preghiamo di contattarci!