NOTA! Questo sito utilizza i cookies. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di più.

Dalla forma all'essenza

Quel che conta non è la veste, ma il lavoro che facciamo su noi stessi per sfrattare gli anartha o meglio, trasformarli in virtù. 

Nessuno sa quanto tempo gli resta da vivere, considerate dunque questi istanti un investimento prezioso. 

Ciò che conta è quanto siamo riusciti ad evolvere in questo segmento di vita incarnata, quanti nodi caratteriali abbiamo sciolto e quanto amor puro per Dio abbiamo sviluppato. 
È la nostra coscienza che ci giudica, attraverso il nostro comportamento, perché il nostro vero demone è il nostro carattere. I demoni sono boia di se stessi perché chi provoca sofferenza in egual misura ne riceve.
Liberiamoci da ciò che non è sattva guna. 

Un vaishnava non è tale se non si libera dal peso del rancore anche verso chi lo ha offeso. Il perdono è sopra ogni cosa.
Si possono prendere le distanze senza infierire e pregare per coloro che stanno già scontando i propri debiti karmici.
Noi non dobbiamo sostituirci alle leggi del karma, bensì aiutare le persone a diventare migliori.

Nessuno di noi può dare per scontato di avere davanti a sé decenni di vita, a cominciare da chi vi parla.
Dobbiamo purificarci esteriormente e interiormente, risolvere al più alto livello la nostra umanità e sviluppare le 26 qualità universali descritte nella Cc. Madhya-lila.

Così, Krishna si manifesta alla nostra coscienza e torniamo a sentire la nostra relazione con Lui attraverso la pratica della bhakti nei vari rasa: contemplazione, servizio, amicizia, amor filiale e altri dolcissimi sentimenti 

Con spirituale affetto, 

Matsya Avatara das 


Matsyavatara.com

Questo sito è gestito dai discepoli di Shriman Matsyavatara dasa Prabhu. Vi puoi trovare audio MP3, foto, video, articoli, memorie e riflessioni del nostro Guru Maharaja. Se vuoi collaborare ed aiutare a migliorare questo servizio, ti preghiamo di contattarci!