NOTA! Questo sito utilizza i cookies. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di più.

Una vita in spirito di servizio al suo Maestro spirituale

Breve biografia di Shriman Matsya Avatar Prabhu

 

Care devote,
Cari devoti,
 
Accettate i miei rispettosi omaggi.
Glorie a Shrila Gurudeva e Shrila Prabhupada!
 
Di seguito, potete leggere una breve biografia di Shriman Matsya Avatar Prabhu, che pubblichiamo con il desiderio di raccontarvi l’incontro con Sua Divina Grazia Bhaktivedanta Swami Prabhupada, che ha trasformato la sua vita.

 

Guru Maharaja spesso narra i momenti trascorsi in Sua presenza con profonda commozione: “La mia immensa ed eterna gratitudine è tutta rivolta a Shrila Prabhupada. Cercavo una nuova visione, che Shrila Prabhupada mi ha donato. Ho iniziato a leggere la Bhagavad-gita da subito. Un nuovo mondo si stava rivelando ai miei occhi. Tutto risuonava in me e appariva completo. Ho trovato la mia via grazie alla Bhagavad-gita e da allora non coltivo altri desideri che vivere aderendo ai suoi insegnamenti, condividendoli con tutti coloro che sono pronti ad accoglierli nel cuore.”

  

Ciò che accadde dopo è la storia di una vita dedicata al servizio di Shrila Prabhupada, animata dal puro spirito di devozione…
 
Vostra umile servitrice,
 
BalaRadhya dasi

Biografia:

Matsya Avatara das (Marco Ferrini) è discepolo di Sua Divina Grazia A.C. Bhaktivedanta Swami Shrila Prabhupada, dal quale ha ricevuto l'iniziazione spirituale nel 1976.

New Delhi, India, Agosto 1976. Marco Ferrini, giovane interior designer di successo internazionale, entra nella stanza di Shrila Prabhupada nel tempio ISKCON che dà sulla Mahatma Gandhi Road, per l'incontro della sua vita. "Sfortunatamente la società moderna non è dalla parte di Dio - gli dice Prabhupada - ecco perché non può andare verso la felicità, ma anzi, si sta dirigendo verso la sconfitta e l’auto-distruzione! Non sprecare il tuo tempo. Sei una persona di talento. Sai da dove viene il talento? Qual è la sua sorgente, a chi appartiene? E' proprietà di Dio, proprio come tutto ciò che esiste, inclusi i frutti del tuo lavoro. Hai un'unica responsabilità: servire Krishna con i tuoi talenti. Lo scopo della vita è conoscere Krishna e ciò si può ottenere solo servendoLo con amore e devozione. Quando torni a casa canta Hare Krishna, studia la Bhagavad-gita e parla di Krishna a chiunque incontri; Krishna ti proteggerà, non temere".

Marco prende a cuore queste esortazioni. Una volta tornato in Italia, racconta alla propria famiglia dell'incontro con Shrila Prabhupada e sia la fidanzata che i genitori accettano la via della coscienza di Krishna. Comincia così subito con tutta la sua famiglia a servire la Missione di Shrila Prabhupada: tre settimane dopo l’incontro con il suo maestro organizza in casa propria la prima conferenza, cui partecipano una cinquantina di persone, per lo più amici professionisti, spiegando loro i fondamenti della coscienza di Krishna; nel Maggio del 1977, per Nrsimha-Caturdashi, Marco e sua moglie Marisa ricevono la prima iniziazione da Shrila Prabhupada, con i nomi di Matsyavatara das e Manupatni devi dasi. Sua madre e suo padre verranno iniziati qualche tempo dopo ricevendo i nomi spirituali di Ananda Vrindavana devi dasi e Caitanya Nitai das.

All'interno della I.S.K.C.O.N. Matsyavatara dasa ha svolto numerosi e importanti servizi, tra i quali: la fondazione e lo sviluppo di Villa Vrindavana, la prima comunità rurale Vaishnava in Italia; il finanziamento della prima edizione dello Shrimad-Bhagavatam, primo canto in italiano; l’interior design d'interni di numerosi templi in Europa, America e India; l'architettura d'esterni e d'interni del Samadhi di Shrila Prabhupada a Mayapur; la realizzazione di Murti di Shrila Prabhupada; la redazione di articoli per la rivista Ritorno a Krishna e la realizzazione di programmi radio per Radio Krishna Centrale.

Dopo decenni di servizio così dedicato e applicato ad una grande varietà di settori, in special modo nell’articolato e portentoso sviluppo di Villa Vrindavana, diventata negli anni ottanta una delle più grandi comunità Iskcon nel mondo, Matsyavatara das sente infine la necessità di concentrare il proprio servizio a Shrila Prabhupada nella diffusione dei Suoi insegnamenti prevalentemente attraverso il canale della cultura, con il desiderio di portare la Bhakti nelle principali istituzioni italiane (Università, ospedali, associazioni di categoria professionali), con un linguaggio adatto a favorirne lo sviluppo nella società e nella vita di tante persone desiderose di spiritualità ma impreparate ad un approccio confessionale.

Grazie anche all'incoraggiamento di S.S. Hridayananda Gosvami, Radhanath Svami ed altri cari confratelli, nel 1995 Matsyavatara dasa fonda a questo scopo il Centro Studi Bhaktivedanta, associazione culturale non profit riconosciuta di promozione sociale, e nel 2000 l'Accademia di Scienze Tradizionali dell’India, entrambe istituzioni autonome rispetto all’Iskcon ma che comunque perseguono in sinergia con quest’ultima, seppur con mezzi propri e modalità peculiari, le stesse alte finalità di Sankirtana al servizio della grande Missione di Shrila Prabhupada.

Le attività del Centro Studi Bhaktivedanta sono molteplici: conferenze, seminari, corsi in aula e a distanza tramite piattaforme e-learning (anche in lingua inglese e spagnola), pubblicazioni editoriali audio-video, viaggi e pellegrinaggi in India, corsi di cucina dell’anima, partecipazione a convegni internazionali, fiere e manifestazioni.

Nel corso degli anni Matsyavatara das ha portato gli insegnamenti della Bhakti e di Shrila Prabhupada nelle più importanti università italiane, anche con un quinquennio accademico di corsi indologici presso l’Università di Siena; nei principali ospedali del centro-nord Italia e nelle aule degli ordini degli Psicologi con corsi accreditati dal Ministero della Salute per la formazione di medici, psicologi e di tutto il personale sanitario; nelle scuole pubbliche con corsi di aggiornamento validi per docenti di ogni ordine e grado; presso il Parlamento italiano e la Protomoteca del Campidoglio, e in centinaia di istituti culturali, associazioni di categoria, istituzioni socio-religiose, con un’attività complessiva di oltre 3000 eventi formativi svoltisi negli ultimi venticinque anni.

Nel 2008 Matsyavatara dasa ha fondato la Scuola di Formazione Insegnanti Yoga, che veicola la conoscenza e pratica dello Yoga della Bhakti e la Scuola di Counseling Relazionale Spirituale, riconosciuta dall'Associazione italiana dei Counselors Professionisti, con lo scopo di diffondere nella società una teoria e pratica di relazione d’aiuto fondate sulla tradizione filosofica e spirituale vaishnava, secondo gli insegnamenti di Bhaktivedanta Swami Shrila Prabhupada.

Nel 2017 è stata inoltre istituita l’Accademia di Cucina per l’Anima del Centro Studi Bhaktivedanta, con corsi di cucina professionali arricchiti da materie teoriche con esami e da laboratori pratici anche con la partecipazione di chef stellati (discepoli di Matsya Avatara das), contribuendo così alla diffusione in grande scala e al più alto livello della filosofia Vaishnava per diffondere la preziosa cultura del Prasadam quale cibo santificato e offerto a Shri Krishna.

Il Centro Studi Bhaktivedanta organizza da vent’anni anche quattro grandi seminari residenziali all’anno, della durata di circa una settimana e frequentati ciascuno da una media di 150 partecipanti, aventi come tema il commento alle più importanti opere di Shrila Prabhupada e degli Shastra.

In questi eventi full-immersion le persone hanno la possibilità di apprezzare e vivere in prima persona le attività principali della Sadhana-bhakti: Mangala-aratika, Guru-puja a Shrila Prabhupada, meditazione su Harinama-japa, Prasadam, adorazione delle Divinità,  Bhajan e Kirtan, ed altre importanti espressioni della bhakti vaishnava.

Grazie a queste attività svoltesi negli ultimi venticinque anni,  gli insegnamenti di Shrila Prabhupada e la visione di Shri Caitanya Mahaprabhu sono approdati con successo negli odierni "templi del sapere" e soprattutto hanno fatto breccia nel cuore di migliaia persone, le quali hanno trasformato le loro vite e nei casi più fortunati, già oltre un centinaio, hanno fatto propri i valori della tradizione della Krishna Bhakti ricevendo la sacra Diksha da Matsyavatara das e diventando così membri effettivi della grande comunità e famiglia della Iskcon.

L’Accademia del Centro Studi Bhaktivedanta collabora dal 2010 con la università indiana Dev Sanskriti University dì Haridwarha, con la quale ha sviluppato anche progetti di ricerca scientifica e, come Matsya Avatara das (Marco Ferrini) ha pubblicato articoli sulla rivista internazionale di scienze interdisciplinari, della quale è membro del comitato direttivo.

A Roma, nel Novembre del 2017, presso l’Ordine degli Psicologi del Lazio, ha presentato una ricerca statistica sui benefici della pratica meditativa Mahamantra Hare Krishna. Tale ricerca è stata pubblicata su riviste di settore.

Nel 2012 Matsya Avatara das è stato inoltre insignito dalla sopra citata Dev Sanskriti University, del titolo accademico Honoris Causa di Ph.D. Doctor in Philosophy. Il Presidente dell’India e il Rettore dell’Università hanno congiuntamente consegnato la medaglia d’oro e l’attestato onorifico.

La motivazione del titolo riportata sull’attestato di Ph.D: "E’ stato conferito a Marco Ferrini (Matsyavatara das) il titolo di Doctor in Philosophy in riconoscimento del suo contributo alla divulgazione nel mondo della conoscenza vedica e per essere lui stesso fulgido esempio di vita nobile e coerente, interamente dedicata, senza altri scopi, all’autentico spirito dei Veda per il miglioramento e il benessere dell’umanità".

 


His Divine Grace A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada

His Divine Grace A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada

A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada (1896-1977) is the Founder-Acharya of the International Society...
Matsyavatara Prabhu

Matsyavatara Prabhu

Shriman Matsyavatara dasa: 36 anni fa, oggi, per la prima volta incontravo e parlavo con Shrila Prabhupada. Iniziava...
Matsyavatara.com Official Blog

Matsyavatara.com Official Blog

Questo sito è gestito dai discepoli di Shriman Matsyavatara dasa Prabhu. Vi puoi trovare audio MP3, foto,...
  • His Divine Grace A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada
  • Matsyavatara Prabhu
  • Matsyavatara.com Official Blog
  • His Divine Grace A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada

    A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada (1896-1977) is the Founder-Acharya of the International Society for Krishna Consciousness (ISKCON) and the world’s foremost teacher of Krishna Bhakti in the 20th century.

    Born in India as Abhay Charan De, Abhay received a classical European education from Calcutta’s prestigious Scottish Church College. However, as a political activist and early follower of Gandhi’s civil disobedience movement, he rejected his diploma in protest of British rule in India. Several years later, after a life-changing encounter with Bhaktisiddhanta Sarasvati Thakur, a prominent scholar and spiritual teacher who explained that the practice of Krishna Bhakti is too important to wait for political reform, Abhay redirected his attention from politics towards the cultivation of spiritual life and community.

    Bhaktisiddhanta represented the ancient tradition of Krishna Bhakti, the yoga of devotion, based on the teachings of the Bhagavad-gita. Upon their first meeting, Bhaktisiddhanta asked Abhay to bring the teachings of Bhagavad-gita and the practice of Krishna Bhakti to the West. Inspired by the depth of Bhaktisiddhanta’s devotional wisdom, Abhay became his lifelong student.

    After four decades of learning and practice, while simultaneously running his own business and supporting his family, Abhay took formal vows of sannyasa, or celibate priesthood. In preparation of his journey to the West, Abhay settled in the holy city of Vrindavan, India and began translating the Sanskrit verses of the Bhagavad-gita and the Srimad-bhagavatam into English and writing elaborate commentaries explaining each verse. During this time, Abhay was given the title Bhaktivedanta in recognition of his advanced scholarship and spiritual realization.

    In 1965, at the age of 69, Bhaktivedanta departed from India with unremitting determination to fulfill his teacher’s request. After a month-long voyage, having suffered two heart attacks while aboard an Indian cargo ship, Bhaktivedanta arrived at a lonely Brooklyn pier with seven dollars in Indian rupees and a trunk of ancient Sanskrit scriptures translated into English.

    Although faced with many hardships, Bhaktivedanta began giving Bhagavad-gita classes in Bowery lofts and leading kirtan (devotional chanting) in Tompkins Square Park. His sincerity attracted the attention of young seekers, eager to learn more about meditation and Eastern spirituality. With their help, Bhaktivedanta rented a small storefront in New York’s Lower East Side and continued giving daily classes and leading kirtan.

    Inspired by the support of his young American students, Bhaktivedanta established ISKCON (International Society for Krishna Consciousness) with the hope that his students’ enthusiasm would continue to grow. The following year, Bhaktivedanta was asked to establish ISKCON in San Francisco, where hundreds of more students began regularly attending his classes and kirtans.

    In the following 11 years, Bhaktivedanta (again honored with a new title – Srila Prabhupada) circled the globe 14 times, bringing Krishna Bhakti to tens of thousands of people on six continents. With their help, he established centers and projects throughout the world including temples, ashrams, farm communities, schools, universities, and what would become the world’s largest vegetarian food relief program.

    During this time, Srila Prabhupada continued his translation work and authored an unprecedented number of books, over 70 titles, subsequently translated into 76 languages. His most prominent works include: Bhagavad-gita As It Is, the 30-volume Srimad-bhagavatam, and the 17-volume Sri Caitanya-caritamrita.

    In 1977, at the age of 81, A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada passed away in Vrindavan, surrounded by his loving disciples who continue to preserve his legacy. Although the teachings of Krishna Bhakti had rarely ventured beyond India’s borders, by the extraordinary devotion and determination of Srila Prabhupada, tens of millions of people around the globe now benefit from the timeless practice of Krishna Bhakti.

    Vedi

  • Matsyavatara Prabhu

    Shriman Matsyavatara dasa:

    36 anni fa, oggi, per la prima volta incontravo e parlavo con Shrila Prabhupada. Iniziava così quella che sarebbe stata la relazione spirituale cardine della mia vita, il fondamento di tutto quello che poi è stato. Razionalmente non sapevo cosa in seguito sarebbe avvenuto, ma sapevo quello che per me allora era sufficiente sapere.

    Capivo che mi aspettava un immenso lavoro interiore da fare e che al centro di tutto questo lavoro c'era la cura di quella relazione: la relazione spirituale con Guru e Krishna. Avevo letto, avevo visto e conoscevo molti episodi ed esempi di relazione Guru-discepolo, ne avevo compreso l'importanza fondamentale nella tradizione e anch'io ero alla ricerca da tempo di quel tipo di relazione, ma mai prima di allora avevo sentito quel che invece in quel momento sentivo, intuivo, percepivo chiaramente nel cuore.

    Sentivo che era arrivato il mio momento, sentivo che ero giunto di fronte al mio Guru.

    Ora finalmente, dopo tanto tempo e ricerca, lo avevo identificato in una Persona particolare che aveva una certa visione del mondo e della vita e del rapporto con Dio, e anche una sua peculiare tonalità di voce, una certa fisionomia, uno sguardo e un sorriso unici e inconfondibili.

    Era il Guru che mi era stato inviato. Non mi era stato raccomandato o fornito da un'istituzione o da un ente impersonale. Era arrivato in base al mio guna e karma e soprattutto per la infinita misericordia del Signore che io sentivo più forte e presente di qualsiasi altra realtà.

    Quella – come intuivo chiaramente - era la mia prova, e lo scrissi anche sul mio taccuino di viaggio di quell'agosto '76. Era la grande prova della mia vita, in cui avrei dovuto dimostrare la solidità e la profondità del mio desiderio di abbandono a Dio e di realizzazione spirituale, avrei dovuto costruire, misurare e sviluppare la mia capacità di tenuta, la mia premura nel costruire la relazione con il mio Guru e con Krishna e nel mantenerla pura, non contaminandola con nient'altro al mondo.

    Era il terzo viaggio che facevo in India; avevo conosciuto guru, yogi, maestri di ogni tipo, innumerevoli incontri ed esperienze sulla strada della mia ricerca. In quel momento però per la prima volta sentivo che la mia ricerca del Guru avrebbe dovuto fermarsi lì, lì di fronte a Shrila Prabhupada.

    La mia ricerca spirituale sarebbe continuata ma da allora innanzi con un punto fisso irremovibile, con quella relazione spirituale al centro: la relazione con il mio Guru e con Krishna come fondamento.

    Capivo e sentivo con certezza che dovevo affidarmi a Shrila Prabhupada; dopo aver incontrato così tanti Guru, ai quali peraltro avevo mostrato con inchini e rispettosi saluti il mio apprezzamento, per la prima volta nella mia vita sentivo il desiderio di offrire omaggi nella forma di dandavat, e questo accadde solo quando arrivai al cospetto di Shrila Prabhupada, in quel 30 agosto del 1976. Mai era successo prima, e sapevo anche che mai avrebbe potuto succedere in futuro se non avessi colto quell'occasione.

    Quella era la mia occasione, era la grande opportunità della mia vita.

    Matsyavatara dasa (Marco Ferrini)
  • Matsyavatara.com Official Blog

    Questo sito è gestito dai discepoli di Shriman Matsyavatara dasa Prabhu. Vi puoi trovare audio MP3, foto, video, articoli, memorie e riflessioni del nostro Guru Maharaja. Se vuoi collaborare ed aiutare a migliorare questo servizio, ti preghiamo di contattarci!
  • His Divine Grace A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada
  • Matsyavatara Prabhu
  • Matsyavatara.com Official Blog