NOTA! Questo sito utilizza i cookies. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di più.

His Divine Grace A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada Founder-Acarya of the International Society for Krishna Consciousness

His Divine Grace A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada Founder-Acarya of the International Society for Krishna Consciousness

A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada (1896-1977) is the Founder-Acharya of the International Society for...
  • His Divine Grace A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada Founder-Acarya of the International Society for Krishna Consciousness
  • His Divine Grace A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada Founder-Acarya of the International Society for Krishna Consciousness

    A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada (1896-1977) is the Founder-Acharya of the International Society for Krishna Consciousness (ISKCON) and the world’s foremost teacher of Krishna Bhakti in the 20th century.
    Born in India as Abhay Charan De, Abhay received a classical European education from Calcutta’s prestigious Scottish Church College. However, as a political activist and early follower of Gandhi’s civil disobedience movement, he rejected his diploma in protest of British rule in India. Several years later, after a life-changing encounter with Bhaktisiddhanta Sarasvati Thakur, a prominent scholar and spiritual teacher who explained that the practice of Krishna Bhakti is too important to wait for political reform, Abhay redirected his attention from politics towards the cultivation of spiritual life and community.
    Bhaktisiddhanta represented the ancient tradition of Krishna Bhakti, the yoga of devotion, based on the teachings of the Bhagavad-gita. Upon their first meeting, Bhaktisiddhanta asked Abhay to bring the teachings of Bhagavad-gita and the practice of Krishna Bhakti to the West. Inspired by the depth of Bhaktisiddhanta’s devotional wisdom, Abhay became his lifelong student.
    After four decades of learning and practice, while simultaneously running his own business and supporting his family, Abhay took formal vows of sannyasa, or celibate priesthood. In preparation of his journey to the West, Abhay settled in the holy city of Vrindavan, India and began translating the Sanskrit verses of the Bhagavad-gita and the Srimad-bhagavatam into English and writing elaborate commentaries explaining each verse. During this time, Abhay was given the title Bhaktivedanta in recognition of his advanced scholarship and spiritual realization.
    In 1965, at the age of 69, Bhaktivedanta departed from India with unremitting determination to fulfill his teacher’s request. After a month-long voyage, having suffered two heart attacks while aboard an Indian cargo ship, Bhaktivedanta arrived at a lonely Brooklyn pier with seven dollars in Indian rupees and a trunk of ancient Sanskrit scriptures translated into English.
    Although faced with many hardships, Bhaktivedanta began giving Bhagavad-gita classes in Bowery lofts and leading kirtan (devotional chanting) in Tompkins Square Park. His sincerity attracted the attention of young seekers, eager to learn more about meditation and Eastern spirituality. With their help, Bhaktivedanta rented a small storefront in New York’s Lower East Side and continued giving daily classes and leading kirtan.
    Inspired by the support of his young American students, Bhaktivedanta established ISKCON (International Society for Krishna Consciousness) with the hope that his students’ enthusiasm would continue to grow. The following year, Bhaktivedanta was asked to establish ISKCON in San Francisco, where hundreds of more students began regularly attending his classes and kirtans.
    In the following 11 years, Bhaktivedanta (again honored with a new title – Srila Prabhupada) circled the globe 14 times, bringing Krishna Bhakti to tens of thousands of people on six continents. With their help, he established centers and projects throughout the world including temples, ashrams, farm communities, schools, universities, and what would become the world’s largest vegetarian food relief program.
    During this time, Srila Prabhupada continued his translation work and authored an unprecedented number of books, over 70 titles, subsequently translated into 76 languages. His most prominent works include: Bhagavad-gita As It Is, the 30-volume Srimad-bhagavatam, and the 17-volume Sri Caitanya-caritamrita.
    In 1977, at the age of 81, A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada passed away in Vrindavan, surrounded by his loving disciples who continue to preserve his legacy. Although the teachings of Krishna Bhakti had rarely ventured beyond India’s borders, by the extraordinary devotion and determination of Srila Prabhupada, tens of millions of people around the globe now benefit from the timeless practice of Krishna Bhakti.

    MORE INFO HERE
  • His Divine Grace A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada Founder-Acarya of the International Society for Krishna Consciousness

Una vita in spirito di servizio al suo Maestro spirituale

Breve biografia di Shriman Matsya Avatar Prabhu

 

Care devote,
Cari devoti,
 
Accettate i miei rispettosi omaggi.
Glorie a Shrila Gurudeva e Shrila Prabhupada!
 
Di seguito, potete leggere una breve biografia di Shriman Matsya Avatar Prabhu, che pubblichiamo con il desiderio di raccontarvi l’incontro con Sua Divina Grazia Bhaktivedanta Swami Prabhupada, che ha trasformato la sua vita.

Add a comment

Leggi tutto


Sii uno Yogi, in ogni circostanza

Questa mattina, Shriman Matsya Avatar Prabhu ci ha offerto un’importante riflessione sul tema dell’equilibrio. Qui di seguito potete leggerne una sintesi attraverso i miei appunti personali. La lezione integrale la potete ascoltare nella raccolta audio di lezioni “Riflessioni, Meditazioni e Realizzazioni. Anno 2018”.
Vostra servitrice, Madhavipriya d.d.

Quando ci guardiamo dentro, occorre coraggio, perché spesso emergono parti di noi quasi opposte, potremmo definirle: sacre e profane. Nella vita incarnata non è possibile liberarsi completamente di questa dicotomia, ma vorrei anche incoraggiarvi a non vederla come una frattura o una spaccatura insanabile.

Add a comment

Leggi tutto


Una vita in spirito di servizio al suo Maestro Spirituale

Breve biografia di Shriman Matsya Avatar Prabhu

Care devote,

Cari devoti,

Omaggi. Glorie a Shrila Gurudeva e Shrila Prabhupada!
 
Di seguito potete leggere una breve biografia di Shriman Matsya Avatar Prabhu, con il desiderio di rendere nota la storia del suo incontro con Sua Divina Grazia Bhaktivedanta Swami Prabhupada che ne trasformò la vita.
Guru Maharaja più volte ha raccontato quei momenti in Sua presenza con commozione: “La mia immensa ed eterna gratitudine va a Shrila Prabhupada. Mi occorreva una visione, che Shrila Prabhupada mi fornì. Immediatamente, iniziai a leggere la Bhagavad-gita. Di fronte a me si stava dischiudendo un mondo. Add a comment

Leggi tutto


Celebrazione della scomparsa di Sua Divina Grazia A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada

Care devote e cari devoti,

Omaggi. Lodi e glorie a Shrila Gurudeva e Shrila Prabhupada!

Quest’oggi, ricorre la scomparsa di Shrila Prabhupada alla quale il nostro amato Maestro Spirituale ha dedicato una profonda e lunga riflessione stamane all’alba.

Ricordi che hanno suscitato un alternarsi di gioia e commozione, nostalgia e speranza misti al senso di gratitudine verso Colui al quale è volto questo dolce pensiero.

Add a comment

Leggi tutto


Accompagnando il viaggio oltre questa vita

Care devote e devoti, accettate per favore i miei umili omaggi.
Omaggi e glorie a Shrila Prabhupada e a Shrila Gurudeva!

Il giorno 21 luglio scorso, verso sera, una persona a me molto cara, ha lasciato il corpo. Gli ultimi due giorni sono stati particolarmente difficili, è entrato gradualmente in stato di incoscienza e il respiro era faticoso, il battito irregolare gli scuoteva il petto. Nei giorni precedenti, prima in ospedale e poi per circa una settimana in casa di riposo, pareva quasi essersi un po' ripreso, tanto che con entusiasmo, aveva letto gli sloka della Bhagavad-Gita (cap 2 sloka da 13 a 22) che Shrila Gurudeva ci ha inviato per lui.

Add a comment

Leggi tutto


Dalla nostalgia del crepuscolo alla speranza

Care devote,
Cari devoti,

Omaggi. Lodi e glorie a Shrila Prabhupada e Shrila Gurudeva!

Qualche sera fa, verso l’ora del tramonto, abbiamo vissuto il dono di un intenso satsanga in compagnia del nostro Maestro e dei cari devoti vaishnava presenti. Così, seduti sugli scogli, osservando il calar del sole e l’orizzonte sino alla linea apparente che separa mare e cielo, mentre sfumava in toni dal grigio azzurro al blu indaco, il panorama esteriore si arricchiva delle parole di Guru Maharaja che risuonavano in noi e vibrando ci innalzavano ben oltre il volteggio dei gabbiani.

Di seguito, desidero rendervi partecipi di questo volo accompagnato dalle dolci carezze della brezza marina e dal tepore di Surya Deva, i cui ultimi raggi ci riscaldavano prima di apprestarsi al riposo:

Add a comment

Leggi tutto


I dieci ostacoli più grandi alla pratica di Hari Nama Mahamantra

Care devote,
Cari devoti,

Omaggi. Lodi e glorie a Shrila Prabhupada e Shrila Gurudeva!

Quest’oggi, la riflessione di Shriman Matysavatara Prabhu, dedicata alla pratica di Hari Nama Mahamantra, verte sulle offese più gravi da evitare durante i nostri esercizi spirituali, ma non solo. Anche nella vita è importante osservare una retta attitudine, in coerenza agli insegnamenti spirituali che riceviamo.

Add a comment

Leggi tutto


La gioia della condivisione sul sentiero della Bhakti

Cari devoti
Care devote,

Omaggi. Glorie e lodi a Shrila Prabhupada e Shrila Gurudeva!

Le nostre giornate di seminario con Shriman Matsyavatara Prabhu a Volterra stanno trascorrendo in un clima di gioia e condivisione, insieme alle tante persone che partecipano sin dalle prime ore del mattino al programma spirituale, desiderose di recitare il Canto dei Santi Nomi e praticare la sadhana con noi.

Le lezioni del Maestro sono importanti per ognuno, sia per chi è giunto da poco, sia per chi si ritiene già avanzato nel cammino devozionale. Quella che segue è la riflessione odierna sull’attitudine da tenere nella pratica della sadhana, che comporta sì rigore, ma unito ad un acceso entusiasmo:

Add a comment

Leggi tutto


Vivere da innamorati di Dio

Care devote,
Cari devoti,

Vi prego di accettare i miei omaggi. Lodi e glorie a Shrila Prabhupada e Shrila Gurudeva!

Siamo in pieno svolgimento del seminario di Shriman Matsyavatara Prabhu a Volterra ("Ascoltando il Mahabharata"), con tante persone speciali partecipi. Le riflessioni mattutine sul Canto dei Santi Nomi si susseguono. Quella che il Maestro ci ha offerto oggi integra quanto detto ieri in merito all’importanza della Sadhana nella vita devozionale. Vi riporto in sintesi il Suo pensiero, che contribuisce ad arricchire e ampliare la nostra visione:

“Il significato della parola sanscrita Sadhana si traduce con “disciplina”. Sadhaka é colui che pratica una vita disciplinata. Possiamo dividere in due macro categorie il genere umano: chi é disciplinato e chi é indisciplinato. La mente di uomini e donne cade sovente in errore nell’interpretare il senso del termine “disciplina”. Non lasciamoci confondere dalle diverse forme di discipline a noi più familiari, quali la disciplina accademica, la disciplina economica, quella igienica, sportiva, etc. Saremmo fuorviati! Ciò a cui mi riferisco è la disciplina spirituale, che ci consente di proteggere e valorizzare la nostra parte interiore più sensibile. Una disciplina davvero speciale, accurata, in quanto ogni dettaglio é studiato da millenni per conseguire l’eccellenza del risultato. Guru, Acarya, uomini e donne dalle vite sante hanno integrato, aggiornato e perfezionato questo sentiero orientando così anche la nostra direzione. Seppur la via possa apparire spianata e illuminata, dobbiamo prepararci ed attrezzarci nell’affrontare la lunga marcia.

Add a comment

Leggi tutto


  • Matsyavatara.com Official Blog
  • Matsyavatara.com Official Blog

    Questo sito è gestito dai discepoli di Shriman Matsyavatara dasa Prabhu. Vi puoi trovare audio MP3, foto, video, articoli, memorie e riflessioni del nostro Guru Maharaja. Se vuoi collaborare ed aiutare a migliorare questo servizio, ti preghiamo di contattarci!